Informazioni per i Consumatori

Energia

La legge 124/19 ha modificato la disciplina relativa ai Bonus Sociali prevedendo che a decorrere dal 1 gennaio 2021, i bonus sociali per la fornitura dell’energia elettrica e del gas naturale, siano riconosciuti automaticamente a tutti i soggetti aventi diritto senza che questi debbano presentare apposita domanda.  Basta infatti presentare ogni anno solo la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU), tramite ad esempio il Comune, i CAF o il sito INPS, per l’ottenimento dell’ISEE. I requisiti per accedere al bonus GAS o bonus ELETTRICO per disagio economico restano invariati ed in particolare occorre:

  • essere intestatari di un contratto GAS e/o ELETTRICO
  • appartenere ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.265 euro, oppure
  • appartenere ad un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico (famiglia numerosa) e indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro, oppure
  • appartenere ad un nucleo familiare titolare di Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza.

Ogni nucleo familiare ha diritto a un solo bonus per tipologia – elettrico, gas – per anno di competenza.Il valore del bonus GAS ed ELETTRICO è aggiornato annualmente dall’Autorità.

VALORE DEL BONUS GAS

Valore del bonus GAS erogato è funzione della numerosità del nucleo familiare, della tipologia d’uso e della zona climatica di appartenenza.
 

VALORE DEL BONUS ENERGIA ELETTRICA

Valore del bonus ELETTRICO erogato è funzione della numerosità del nucleo familiare.

VALORE DEL BONUS ELETTRICO DISAGIO FISICO 

Ai fini dell’ottenimento del bonus per disagio fisico a partire dal 01 gennaio 2021 resta ancora in vigore la precedente modalità di accesso, per cui tutti i soggetti aventi diritto (usufruiscono di apparecchiature elettromedicali per gravi condizioni di salute) avranno l’obbligo di presentazione di apposita domanda  presso il Comune di residenza o gli enti da essi designati, quali i CAF abilitati.MODALITÀ DI EROGAZIONE DEL BONUSIl Bonus viene riconosciuto direttamente nella bolletta gas o energia elettrica dell’intestatario del contratto d’utenza e suddiviso in 12 rate. Nel caso del bonus gas ci possono però essere casistiche differenti con diverse modalità di erogazione, in particolare:

  • cliente diretto – è un cliente titolare di un contratto di fornitura gas per una utenza domestica. Il riconoscimento del bonus avviene direttamente in bolletta d’utenza;
  • cliente indiretto – è un cliente non titolare di un contratto di fornitura gas ma che usufruisce di servizio di riscaldamento e acqua calda sanitaria condominiale centralizzata. In tal caso il bonus viene rogato in un’unica soluzione dall’INPS mediante un bonifico domiciliato.
  • cliente misto – è un cliente titolare di un contratto di fornitura gas domestica per il solo uso cottura ed eventuale acqua calda sanitaria, ma che usufruisce anche di un servizio di riscaldamento ed eventuale acqua calda sanitaria condominiale centralizzata. Il tal caso l’erogazione del bonus è di tipo mista e, quindi, in parte in bolletta per la quota relativa alla fornitura diretta ed in parte mediante bonifico domiciliato per la fornitura indiretta.

CONTINUITÀ DELL’EROGAZIONE DEL BONUS

Nel di cambio il cliente finale sottoscriva un nuovo contratto di fornitura gas o energia elettrica con altro Venditore il bonus viene erogato in continuità fino al termine di validità del diritto. Analogamente il cambio di residenza e l’attivazione di una nuova utenza non interrompe il riconoscimento del bonus che avviene quindi sul nuovo contratto di fornitura.ATTENZIONE: se il cliente non ha più i requisiti per il bonus (ad esempio cambia il soggetto intestatario della fornitura) deve informare il proprio venditore. In caso contrario, se il cliente continua a percepire il bonus senza averne titolo, viene attivata una procedura di recupero delle somme erogate a cui non aveva diritto.Per ulteriori dettagli consultare il sito www.arera.ithttps://www.arera.it/it/bonus_gas.htm o contattare il numero verde 800.166.654 dell’Autorità di Regolazione per Energia e Ambiente.

Modello Agevolazione IVA 10% Energia Elettrica

Modello Agevolazione IVA 10% Gas Naturale

Modello Autocertificazione Accisa Agevolata Gas

Modello Esclusione Accisa Energia Elettrica

Modello Esclusione Accisa Gas Naturale

 

L’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas (ARERA) con propri provvedimenti ha regolamentato i livelli specifici e generali della qualità commerciale sia del servizio di vendita che di distribuzione del gas naturale e di energia elettrica.

Sono stati introdotti quindi per ogni prestazione tempi massimi per la relativa effettuazione ed in caso di mancato rispetto della suddetta tempistica il corrispondente rimborso a favore del Cliente Finale. 

I prospetti allegati evidenziano per i servizi di vendita di gas ed energia elettrica le tempistiche delle prestazioni e l’entità dei rimborsi dovuti.

SPARKLING GAS & POWER è impegnata nel prestare un servizio di qualità nel rispetto delle tempistiche dettate dall’ARERA.

Download Standard Specifici

Per garantire una corretta lettura della bolletta, vogliamo presentarvi delle guide alle bollette Gas ed Energia Elettrica. I glossari qui di seguito sono liberamente scaricabili.

La fattura si compone di tre sezioni.

PRIMA SEZIONE: “riassuntiva”

Trattasi del primo foglio della bolletta nel quale sono riportate:
  • le informazioni che identificano l’utenza (DATI TECNICI);
  • sintesi degli importi che compongono l’entità economica della bolletta;
  • altre informazioni.
Per ulteriori dettagli visualizzando l’immagine della bolletta di esempio.

SECONDA SEZIONE: “di dettaglio”

Sul retro dello stesso foglio, si riportano le quote in dettaglio che determinano l’importo di fornitura del gas.Per ulteriori dettagli visualizzando l’immagine della bolletta di esempio.

TERZA SEZIONE: “bollettino postale” 

Tale sezione è presente solo per coloro che non abbiano attivata la domiciliazione della fattura.Oltre a queste sezioni possono essere allegati alla bolletta fogli aggiuntivi contenenti informazioni di carattere tecnico e/o economico

 

Accertamenti della sicurezza post contatore: Delibera 40/14 e s.m.i.

Le aziende di distribuzione con l’entrata in vigore della Delibera 40/14 e s.m.i. “Regolamento delle attività di accertamento della sicurezza degli impianti di utenza a gas” effettuano l’attività di accertamento sulla documentazione redatta dall’installatore che ha eseguito l’impianto gas interno.

L’applicazione degli obblighi previsti dalla Delibera 40/14 allo stato riguarda i casi di nuove attivazione della fornitura e riattivazione di impianti modificati e/o trasformati. Per gli impianti trasformati dovranno essere sottoposti ad accertamento documentale gli impianti:

  • Impianti di utenza trasformati precedentemente alimentati a GPL o da rete o da bombolone;
  • Impianti riattivati in seguito alla sospensione per spostamento del contatore su richiesta del Cliente finale o per disposizione motivata dell’impresa di distribuzione;
  • Impianti riattivati in seguito alla sospensione per cambio contatore su richiesta del cliente finale per variazione della portata complessiva dell’impianto;
  • Impianti riattivati in seguito alla sospensione su richiesta del cliente finale per lavori di ampliamento o manutenzione straordinaria.

Successivamente con data da definirsi a cura dell’ARERA tale obbligo verrà esteso agli impianti in servizio (Titolo IV) ovvero agli impianti in servizio.

Gli obblighi di cui sopra riguardano solo gli impianti alimentati da gas distribuito per mezzo della rete e tra questi sono esclusi gli impianti destinati a servire cicli produttivi industriali o artigianali.

Al fine di ottenere l’attivazione della fornitura per un impianto di utenza nuovo, il Cliente finale è tenuto a seguire la procedura illustrata negli allegati F40 e G40 predisposti dall’ARERA (Delibera 40/14 e successive modiche), consegnati al Cliente stesso dalla società di vendita con queste modalità:

Allegato F 40

Da allegare alla richiesta di preventivo per l’esecuzione di un nuovo allacciamento avanzata dal Cliente finale alla Società di Vendita.

Allegato G 40

Da allegare alla richiesta attivazione della fornitura avanzata dal Cliente finale alla Società di Vendita.

Allegato H 40

Richiesta di attivazione della fornitura di gas (compilato e sottoscritto dal Cliente finale)

Allegato I 40

Attestazione di corretta esecuzione dell’impianto (compilato e sottoscritto dall’Installatore autorizzato)

 

Canone RAI

La legge si Stabilità 2016 ha sancito che il canone RAI venga addebitato nella bolletta dell’energia elettrica intestata ad una utenza domestica residente.

L’importo del canone per l’anno in corso è pari a 90€ e viene addebitato per famiglia anagrafica, indipendentemente dal numero di televisori posseduti, suddividendolo in 10 rate mensili da gennaio ad ottobre. Se in famiglia nessuno è intestatario di un contratto elettrico di tipo domestico residenziale ma possedete un televisore, il pagamento del canone Rai va eseguito in un’unica soluzione entro il 31 gennaio di ogni anno con modello F24.

Sul SITO dell’Agenzia delle Entrate o della Rai sono disponibili ulteriori informazioni e dettagli.

 

PRESUNZIONE DI DETENZIONE

Con la Legge di Stabilità 2016, dal 1° gennaio 2016, la detenzione di un apparecchio si presume nei confronti dei titolari di utenza di fornitura elettrica ad uso domestico residente e il Canone viene addebitato automaticamente nelle fatture per la fornitura di energia elettrica, salvo richiesta di esenzione.


ESENZIONE

Qualora si ricade nei casi di esenzione è possibile presentare,  presso l’Agenzia delle Entrate,  istanza di esenzione dal pagamento del canone di abbonamento alla televisione per uso privato. L’istanza di esenzione è valida solo per l’anno in corso, quindi deve essere ripresentata ogni anno.

L’istanza deve essere inviata entro le seguenti date:

  • il 31 gennaio 2021 per essere esentati per l’intero anno;
  • il 30 giugno 2021per essere esentati per il secondo semestre 2021, da luglio a dicembre.


SECONDA CASA

Un nucleo familiare paga il canone RAI una sola volta a prescindere dal numero di abitazioni possedute. L’addebito avviene sulla bolletta dell’utenza associata all’abitazione di residenza, mentre, le seconde case sono associate ad utenze domestiche non residenti. Nel caso però in cui un coniuge ha la residenza nella seconda casa e l’altro coniuge nella prima casa, ognuno dei coniugi è tenuto all’autonomo pagamento del canone RAI.


SANZIONI PER MANCATO PAGAMENTO DEL CANONE RAI

La legge prevede che il mancato pagamento del canone RAI può dar luogo ad una sanzione una sanzione pecuniaria da 200 a 600 euro. In caso di falsa dichiarazione nell’istanza di esenzione per non possesso del televisore è prevista la reclusione fino a due anni.


PAGAMENTO DELLA BOLLETTA DECURTANDO L’IMPORTO DEL CANONE RAI

Il pagamento della bolletta effettuato decurtando il canone RAI non comporta in nessun caso il distacco della fornitura di energia elettrica.

 

Dal 01 gennaio 2017 l’Autorità ha introdotto l’obbligo del tentativo di conciliazione per la risoluzione delle controversie tra Gestori e Clienti finali di gas alimentati in bassa pressione/Clienti finali di energia elettrica alimentati in bassa e/o media tensione/Prosumer/Utenti finali.

Il Servizio Conciliazione dell’Autorità è uno strumento gratuito di tutela dei clienti finali di energia elettrica e gas, per la risoluzione delle loro controversie createsi con gli operatori. L’obiettivo è far incontrare le parti in causa alla presenza di un conciliatore. L’Autorità ha disposto in alternativa la risoluzione della controversia in maniera extragiudizionale dinanzi ad organismi appositamente individuati (ADR – Alternative Dispute Resolutions)

Tale tentativo consente di risolvere in maniera bonaria la controversia prima che il giudice della giustizia ordinaria si esprima nel merito.

La domanda di conciliazione al Servizio Conciliazione dell’Autorità o agli organismi ADR può essere presentata via web, posta o fax, direttamente o mediante un delegato.

Presupposto fondamentale è l’aver presentato un reclamo scritto all’operatore interessato e l’aver ricevuto una risposta scritta ritenuta insoddisfacente, o siano decorsi 50 giorni dall’invio del reclamo e, comunque, non oltre un anno dalla data di invio del reclamo stesso. Non è possibile presentare domanda di conciliazione quando: per la stessa controversia, sia già stato avviato o concluso un tentativo di conciliazione; il Servizio Conciliazione abbia archiviato la domanda per rinuncia o mancata comparizione al primo incontro dell’attivante.

Green si impegna a partecipare per l’esperimento del tentativo obbligatorio di conciliazione da parte del cliente.

Chiunque usi, anche occasionalmente, gas metano o altro tipo di gas fornito tramite reti di distribuzione urbana o reti di trasporto, beneficia in via automatica di una copertura assicurativa contro gli incidenti da gas, ai sensi della deliberazione 167/2020/R/gas dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente.

La copertura assicurativa è valida su tutto il territorio nazionale.
Da essa sono esclusi:

  1. i clienti finali di gas metano diversi dai clienti domestici o condominiali domestici dotati di misuratore di classe superiore a G25 ( la classe del misuratore è indicata in bolletta);
  2. i consumatori di gas metano per autotrazione.

Le garanzie prestate riguardano: la responsabilità civile nei confronti di terzi, gli incendi e gli infortuni, che abbiano origine negli impianti e negli apparecchi a valle del punto di consegna del gas (a valle del contatore). L’assicurazione è stipulata dal CIG (Comitato Italiano Gas) per conto dei clienti finali.

Per ulteriori dettagli in merito alla copertura assicurativa e alla modulistica da utilizzare per la denuncia di un eventuale sinistro si può contattare lo Sportello per il consumatore di energiaal numero verde 800.166.654 o con le modalità indicate nel sito internet www.arera.it.

Portale Offerte Arera

Modulistica utile:

 

Telefonia

Consulta la Carta dei Servizi
Consulta l’Allegato 13 sulle informazioni relative alla tipologia di utenza servita ed alle prestazioni di base offerte agli utenti finali con il servizio di telefonia vocale fissa.

RISULTATI

Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2022 della telefonia fissa.
Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2022 della telefonia mobile.
Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2022 per l’accesso ad internet da postazione fissa.

Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel primo semestre 2022.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa effettivamente raggiunti  nel primo semestre 2022.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel primo semestre 2022.

Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2021 della telefonia fissa.
Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2021 della telefonia mobile.
Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2021 per l’accesso ad internet da postazione fissa.

Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel primo semestre 2021.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa effettivamente raggiunti  nel primo semestre 2021.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel primo semestre 2021.

Consulta la relazione annuale 2020.
Consulta il resoconto annuale sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel 2020.
Consulta il resoconto annuale sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa effettivamente raggiunti nel 2020.
Consulta il resoconto annuale sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel 2020.

Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel secondo semestre 2020.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa effettivamente raggiunti nel secondo semestre 2020.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel secondo semestre 2020.

Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel primo semestre 2020.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa effettivamente raggiunti  nel primo semestre 2020.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel primo semestre 2020.

Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2020 della telefonia fissa.
Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2020 della telefonia mobile.
Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2020 per l’accesso ad internet da postazione fissa.

  •  

Consulta la relazione annuale 2019.
Consulta il resoconto annuale sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa effettivamente raggiunti nel 2019.
Consulta il resoconto annuale sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel 2019.
Consulta il resoconto annuale sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel 2019.

Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel secondo semestre 2019.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa effettivamente raggiunti  nel secondo semestre 2019.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel secondo semestre 2019.

Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel primo semestre 2019.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa effettivamente raggiunti  nel primo semestre 2019.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel primo semestre 2019.

Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2019 della telefonia fissa.
Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2019 della telefonia mobile.
Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2019 per l’accesso ad internet da postazione fissa.

Consulta la relazione annuale 2018.
Consulta il resoconto annuale sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa effettivamente raggiunti nel 2018.
Consulta il resoconto annuale sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel 2018.
Consulta il resoconto annuale sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel 2018.

Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel secondo semestre 2018.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa effettivamente raggiunti  nel secondo semestre 2018.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel secondo semestre 2018.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel primo semestre 2018.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa effettivamente raggiunti  nel primo semestre 2018.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel primo semestre 2018.

Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2018 della telefonia fissa.
Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2018 della telefonia mobile.
Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2018 per l’accesso ad internet da postazione fissa.

 

 

Consulta la relazione annuale 2017.
Consulta il resoconto annuale sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa effettivamente raggiunti nel 2017.
Consulta il resoconto annuale sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel 2017.
Consulta il resoconto annuale sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel 2017.

Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel secondo semestre 2017.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa effettivamente raggiunti nel secondo semestre 2017.

Consulta il resoconto sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel secondo semestre 2017.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel primo semestre 2017.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa effettivamente raggiunti  nel primo semestre 2017.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel primo semestre 2017.
Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2017 della telefonia fissa.
Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2017 della telefonia mobile.
Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2017 per l’accesso ad internet da postazione fissa.

 

Consulta la relazione annuale 2016.
Consulta il resoconto annuale sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa effettivamente raggiunti nel 2016.
Consulta il resoconto annuale sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel 2016.
Consulta il resoconto annuale sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel 2016.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel secondo semestre 2016.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa effettivamente raggiunti nel secondo semestre 2016.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel secondo semestre 2016.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel primo semestre 2016.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa effettivamente raggiunti  nel primo semestre 2016.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel primo semestre 2016.

 

Consulta la relazione annuale 2015.
Consulta il resoconto annuale sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa e accesso ad internet effettivamente raggiunti nel 2015.
Consulta il resoconto annuale sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel 2015.
Consulta il resoconto annuale sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel 2015.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel secondo semestre 2015.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa effettivamente raggiunti nel secondo semestre 2015.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel secondo semestre 2015.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel primo semestre 2015.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa effettivamente raggiunti nel primo semestre 2015.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel primo semestre 2015.
Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2015 della telefonia fissa.
Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2015 della telefonia mobile .
Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2015 per l’accesso ad internet da postazione fissa.

Consulta la relazione annuale 2014.
Consulta il resoconto annuale sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa e accesso ad internet effettivamente raggiunti nel 2014.
Consulta il resoconto annuale sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel 2014.
Consulta il resoconto annuale sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel 2014.
Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2014 della telefonia fissa. Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa e accesso ad internet effettivamente raggiunti nel secondo semestre 2014.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa e accesso ad internet effettivamente raggiunti nel primo semestre 2014.
Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2014 della telefonia mobile. Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel secondo semestre 2014.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel primo semestre 2014.
Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2014 per l’accesso ad internet da postazione fissa. 
Consulta il resoconto sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel secondo semestre 2014.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel primo semestre 2014.

Consulta la relazione annuale 2013.
Consulta il resoconto annuale sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa e accesso ad internet effettivamente raggiunti nel 2013.
Consulta il resoconto annuale sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel 2013.
Consulta il resoconto annuale sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel 2013.
Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2013 della telefonia fissa .
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa e accesso ad internet effettivamente raggiunti nel secondo semestre 2013.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia vocale fissa e accesso ad internet effettivamente raggiunti nel primo semestre 2013.
Consulta l’Allegato 2 sugli obiettivi di qualità per l’anno 2013 della telefonia mobile. 
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel secondo semestre 2013.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità dei servizi di telefonia mobile effettivamente raggiunti nel primo semestre 2013.
Consulta gli obiettivi di qualità per l’anno 2013 per l’accesso ad internet da postazione fissa. 
Consulta il resoconto sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel secondo semestre 2013.
Consulta il resoconto sui risultati di qualità di accesso ad internet effettivamente raggiunti nel primo semestre 2013.